Arte classica

Studiare i grandi maestri è un grande privilegio, ma anche un grande sacrificio. Mi aiuta a capire meglio cosa c’è dentro la materia. Trovandomi di fronte ad opere così grandiose, mi chiedo cosa abbia la assoluta precedenza tecnica. Esiste un codice cromatico? In effetti non basta semplicemente copiare, bisogna andare oltre, vedere l’invisibile. Ad un certo punto diventa necessario captare l’atmosfera e interiorizzare le sue proprietà. Apporto modifiche agli originali per pura sperimentazione.

Disclaimer


Riproduzione con modifiche paesaggistiche dell’opera: “Riposo durante la fuga in Egitto”, Caravaggio, 1597.
Olio su tela, cm 160 x 100, 2011. 


Riproduzione parziale dell’opera: “La flagellazione di Cristo”, Caravaggio, 1608.
Olio su tavola, cm 44 x 89, 2017.


Riproduzione con modifiche dell’opera: “San Girolamo”, Caravaggio, 1606.
(Primo lavoro ad olio su tela cm 70 x 100 del 1983 – 2° anno del Liceo Artistico Statale di Bari).


APPARTENANTE AD UN MIRAGGIO
olio su tela – cm 70 x 100 – 1991


NATURA MORTA
Olio su tela – cm 40 x 50
Sotto: particolare.


DON TONINO BELLO, MADRE TERESA DI CALCUTTA, SAN FRANCESCO D’ASSISI
Olio su tela – cm 250 x 300 – Chiesa Immacolata, Giovinazzo.
Sotto, nella stessa chiesa:
ANNUNCIAZIONE CON ADAMO ED EVA
Olio su tela – cm 250 x 300


Alcuni paesaggi

A volte i luoghi raccontano di persone e storie straordinarie, ma in sottovoce. Non tutti ascoltano e fra chi ascolta non è detto che tutti capiscano. La pietra parla, ma solo gli elementi e le forze della natura stimolano questa narrazione.

Bisceglie – Centro storico.


Giovinazzo – Centro storico.